Come si svolge una campagna pubblicitaria per posizionamento sito motori di ricerca - Google ADS

Vai ai contenuti

Menu principale:



Come funziona una campagna pubblicitaria? Ve lo spiegeremo in modo conciso con 5 semplici punti accompagnati da un immagine illustrativa:

- L'obbiettivo è far apparire il vostro sito web ai primi posti nei risultati di ricerca su Google.
- I nostri esperti vi suggeriranno il "titolo dell'annuncio" che pubblicizzerà il vostro sito web, e se lo desiderate lo valuterete insieme.
- I nostri esperti vi suggeriranno poi anche il "contenuto dell'annuncio" che però se lo desiderate potrete valutare insieme.
- Sarà necessario stabilire alcune "parole chiavi" a cui l'annuncio sarà collegato (le "parole chiavi" sono quelle parole che una qualsiasi persona scrive in Google per effettuare una ricerca. Per esempio, se cerca un impresa che pulisca il condominio, allora probabilmente scriverà su Google parole chiavi simili a queste: "pulizie condomini")
- Infine deciderete dove avviare la campagna pubblicitaria; sì, Google permette tranquillamente di impostare la zona in cui far comparire il vostro sito web tra i primi risultati nel motore di ricerca. Se la vostra impresa offre manicure a Milano, allora l'offerta potrà essere diretta a chi entra in Google solo da Milano, in questo modo l'investimento sarà gestito meglio!

Osserva l'immagine sottostante e se hai dubbi scrivici cliccando sull'immagine per accedere alla sezione CONTATTI:






Quando e come avviare una campagna pubblicitaria?
Ricordiamo che
l'obbiettivo è posizionare il vostro sito web ai primi posti nei risultati di ricerca su Google; detto questo, è certamente anche molto importante stabilire il periodo in cui avviare il posizionamento. Perché?

Facciamo un semplice esempio:

Siete proprietari di un impresa che fa disinfestazioni nella zona di Roma. Certamente la maggioranza dei vostri clienti vi chiamerà per disinfestazione da zanzare o scarafaggi, altri tipi di disinfestazioni sono molto più rari. A questo punto, non è necessario solo sapere accademicamente quando è il periodo in cui si avvicina la maggiore esplosione di infestazione, ma anche
conoscere il periodo che stabilisce l'immaginario collettivo. Che significa? Se sappiamo che lo sviluppo massimo delle zanzare a Roma inizia generalmente in maggio, avviare una pubblicità a fine aprile è inultile quando l'immaginario collettivo crede che il periodo migliore sia giugno. Come si fa a sapere cosa pensano la maggioranza delle persone riguardo le zanzare a Roma? Google Trend è uno strumento usato dai professionisti per sapere che tendenza di ricerca effettuano le persone su un determinato argomento in ogni periodo dell'anno. Quindi grazie a Google Trend i nostri esperti potranno suggerirvi il periodo in cui la maggioranza degli interessati cercherà a Roma qualche impresa che si occupi di disinfestazioni.

Avviare una campagna pubblicitaria in altri periodi sarà utile solo se siete una grande azienda che spende migliaia di euro annuali in pubblicità su
Google e cerca di mantenere il proprio sito in prima pagina costantemente. Siti del genere, poco a poco guadagneranno posizione in Google e appariranno in prima pagina anche se spenderanno  meno in pubblicità.

Se desideri avviare una campagna pubblicitaria o hai domande, non esitare scriverci cliccando su questa frase che stai leggendo per accedere alla sezione CONTATTI.





Troppe imprese promettono di far crescere enormemente il vostro commercio on-line, vi promettono che il vostro sito starà in prima pagina nei motori di ricerca, che le visite aumenteranno costantemente ecc ecc. Ovviamente da importi relativamente bassi, vi chiederanno sempre più denaro e soprattutto il vostro sito sarà strettamente collegato a loro, quasi come se abbandonando loro perdeterete tutto. Ma la realtà è molto diversa. Nessuna impresa può garantire il successo del vostro sito web, esattamente come nessuna impresa può garantire il successo di un attivita fisica, un vero e proprio negozio in una strada di una città. Ci sono moltissime variabili che influiscono quando si crea una pubblicità per posizionare un sito in prima pagina nei motori di ricerca, ed è per questo che noi di Soluzioni ADS vi ci rivolgiamo alle piccole e medie imprese per aiutarle a fare i primi passi nel mondo della pubblicità su Google così da valutare con piccoli passi e minimi investimenti il risultato di una campagna pubblicitaria on-line. Ma intanto diamo un occhiata ad alcune delle molte variabili di cui accennavamo sopra:

1)
se nello stesso periodo che volete avviare un annuncio pubblicitario del vostro sito web su Google ci sono altre imprese più grandi e potenti della vostra, che offrono lo stesso prodotto pagando la campagna pubblicitaria molto più di voi, allora Google farà apparire loro in prima pagina, molto più spesso di voi.

2) la scelta delle parole chiavi è essenziale e può fare la differenza, si possono investire molti soldi in una pubblicità ma se si scelgono le parole chiavi errate, la pubblicità non funzionerà perché pochi o nessun utente effettueranno quelle ricerche su Google.

3) si può decidere di investire pagando la Google per ogni volta che il vostro sito appare in prima pagina, oppure ogni volta che qualcuno entra nel vostro sito. Tale scelta dipende dal tipo di prodotto o servizio che voi offrite e può influire notevolmente sul successo della campagna pubblicitaria.

4) anche l'annuncio che verrà presentato farà la differenza nella riuscita della campagna pubblicitaria. Se il vostro successo dipende dall'avere più visite possibili, allora la fomulazione dell'annuncio potrà essere solo accattivante. Ma se il vostro proposito è ottenere più clienti, allora vorrete che coloro che entrano nel vostro sito siano persone interessate realmente alla vostra offerta e non solo curiosi, quindi l'annuncio dovrà certo essere gradevole ma anche molto diretto, altrimenti paghereste una campagna pubblcitaria che vi produce solo curiosi e non clienti.

5) il periodo in cui avviate la pubblicità del vostro sito avrà un enorme peso sul successo del vostro investimento. offrire panettoni ad agosto o gelati in febbraio non è proprio una bella idea, giusto?

6) infine ogni campagna pubblicitaria avviata per posizionare in prima pagina il vostro sito web in Google dovrà tener conto della zona di interesse, dei giorni della settimana con maggior richiesta e dei dispositivi su cui appariranno gli annunci.

Aggiungiamo altri dettagli di cui generalmente le altre imprese non parlano:

Innanzitutto c'è da non dimenticare un aspetto basilare, si parla di
"motori di ricerca" al plurale ma in realtà, escludendo la Cina, il motore di ricerca più usato al mondo è solo uno... ossia Google.
Certamente una grande azienda pagherà pure
Yahoo! per garantirsi anche lì un posizionamento in prima pagina del proprio sito web, ma la stragrande maggioranza si limiteranno a cercare un indicizzazzione significativa solo in Google.

(
Yahoo! stava risalendo la vetta qualche anno fà quando inventò Yahoo Answer, però poi appena si resero conto che la nuova invenzione veniva usata da moltissimi utenti per farsi pubblicità gratis, hanno preferito mettere regole che di fatto hanno affondato Yahoo Answer ed hanno soffocato nuovamente lo slancio di Yahoo come motore di ricerca concorrente di Google.)

Rimanendo solo
Google... cosa accade generalmente quando una sola impresa ha un monopolio? Non è mai una cosa positiva! Infatti Google, pur dando un mare di servizi "gratis" mira principalmente al suo proprio profitto; non offre un servizio impeccabile e troppo spesso esagera nello stabilire regole "arbitrarie" riguardo i requisiti che deve soddisfare un sito internet per posizionarsi in prima pagina... Per esempio non è affatto raro che effettuiamo una ricerca su Google ed i risultati che otteniamo in prima pagina sono solo pubblicità false ed ingannevoli, oppure i risultati che otteniamo non includono di fatto tutte le parole che stavamo cercando, cambiando così completamente l'esito della nostra ricerca. Osserviamo poi alcune regole stabilite da Google per dare più valore ad un sito web: una regola è che il sito viene valutato migliore se ha una visualizzazione creata per i cellulari ed una per i computer...ma in realtà offrire due visualizzazioni confonde gli utenti, non li aiuta; per esempio non raramente un utente accede ad un sito di suo interesse sempre dal computer del suo ufficio, sa usare quel sito ed ha dimestichezza. Un giorno vuole mostrare qualcosa di quel sito ad un amico mentre stanno in strada ed usa il cellulare...ecco che si ritrova un sito diverso, con funzionalità diverse e pulsanti diversi che lo confondono!! Eppure Google non fa assolutamente nulla per migliorare questi aspetti fondamentali, tanto ha il monopolio, la concorrenza è praticamente inesistente e quindi si può permettere di non offrire il miglior servizio.

Le suddette regole cambiano abbastanza spesso e le aziende che si occupano di
ottimizzare siti web promettono miracoli che realmente non possono mantenere. La verità che nessuno vi dice è che potete pagare un mare per far creare un sito web ottimizzato al meglio, ma se non pagate la pubblicità su Google allora il vostro sito riceverà pochissime visite! Sarebbe come pagare il miglior architetto per creare un negozio spettacolare che però nessuno sa che esiste e si trova in una strada sconosciuta!

Certamente vi suggeriamo di poter creare sempre siti ottimizzati secondo le regole stabilite da Google, ma quel che vale di più è la pubblicità, perché una gelateria rinomata di cui parlano tutti avrà sempre molto più successo di una gelateria creata ad arte di cui nessuno conosce l'esistenza.

Soluzioni ADS vi invita a provare le campagne pubblicitarie per posizionare il vostro sito web in prima pagina nel motore di ricerca di Google ma senza spendere un capitale ad occhi chiusi, piuttosto provando prima con un piccolo investimento e valutando voi stessi se tale pubblicità è davvero utile per la vostra attività on-line! La nostra consulenza è gratuita e cercheremo di rispondere ad ogni vostra domanda! Clicca su questa frase che stai leggendo per scriverci nella sezione CONTATTI.
 





Molti si chiedono: che posso fare per migliorare il mio sito web e fargli avere più successo?

Se scorrete all'inizio di questa pagina con il cursore, vedrete come
Soluzioni ADS imposta una campagna pubblicitaria. Ma desiderate VOI STESSI migliorare il vostri sito web senza dover pagare un impresa che vi faccia pubblicità?

Certamente è possibile! Non vi arrendete al primo tentativo, in fondo gli espertidiventano tali iniziando da piccoli passi! Ecco
3 semplici passi per ottimizzare il vostro sito e avviarene il posizionamento in prima pagina:

1) date un nome ad ogni pagina, un nome che sia pertinente con le parole chiave più usate per cercare i prodotti o i servizi che voi offrite. Per vedere quali parole chiavi inserire, usate Google Trend (cliccate qui). Agite alla stessa maniera con le immagine che esporrete nelle vostre pagine web, dategli nomi che anche se non appariranno verranno ugualmente rilevati da Google e favoriranno una migliore indicizzazione.

2) nella descrizione che fate dei servizi che offrite, usate spesso ma in modo naturale le parole chiave più utilizzate per cercare i servizi o prodotti che offrite.

3) aprite un account in Google ADS e vedetevi i video che la Google stessa offre gratuitamente per insegnarvi a creare una vostra campagna pubblicitaria. Ovviamente in ogni caso pagherete la Google per avviare un vostro annuncio in prima pagina, ma almeno non pagherete degli esperti che lo facciano per voi! (cliccate qui per aprire Google ADS, e cliccate qui per vedere i video che vi insegnano ad usare Google ADS)

Se avete domande non esitate a scriverci nella sezione CONTATTI cliccando su questa frase che state leggendo!


 

Torna ai contenuti | Torna al menu